Le attività

Ha sede nel cinquecentesco Palazzo Firenze e venne costituito nel 1889, nello stesso anno in cui fu fondata la “Dante Alighieri”. Come è noto, la Società nacque per iniziativa di un gruppo di personalità (scrittori, professori universitari, giornalisti, uomini politici di tradizione risorgimentale) animate da comuni interessi culturali e umanitari, con lo scopo di tutelare e diffondere la nostra lingua e la nostra cultura, alimentando, tra gli stranieri, l’interesse per tutte le manifestazioni della civiltà italiana e mantenendo vivo, tra i milioni di nostri connazionali sparsi nel mondo, il legame con la madrepatria.

Il Comitato di Roma, alla cui presidenza si sono succeduti nel tempo uomini di cultura che hanno lasciato, ciascuno, un segno della propria personalità, ha una storia lunga ed intensa che corre parallela alle vicende dello sviluppo culturale e sociale dell’Italia ed oggi esso ricopre un ruolo di sicuro rilievo nella vita culturale della Capitale.

Ciò, grazie ad un programma annuale di manifestazioni (i “Martedì del Comitato di Roma”) i cui punti di forza sono il “ciclo dantesco” (8/9 incontri mensili di approfondimento condotti da specialisti su temi di particolare interesse relativi alla biografia, alla cultura, alla spiritualità, al mondo poetico del “Padre della nostra lingua”) e le conferenze di storia dell’arte italiana, sullo sfondo delle vicende economiche, sociali e politiche del nostro Paese.

Altre offerte culturali sono le presentazioni delle novità librarie (romanzi, saggi, raccolte poetiche, incontri con l’autore) e le esecuzioni musicali affidate a maestri di chiara fama nazionale e internazionale.

Un aspetto particolarmente importante e impegnativo fra le attività del Comitato è, inoltre, il costante rapporto mantenuto con le scuole di Roma, per ottenere il prezioso contributo di dirigenti scolastici, docenti e studenti nel raggiungimento delle finalità istituzionali della “Dante” e coinvolgere le nuove generazioni in una partecipazione attiva alla vita del Sodalizio. Per questo, ai giovani del gruppo studentesco è affidata da anni la partecipazione del Comitato alla “Settimana della lingua italiana nel mondo”, attraverso la realizzazione di un evento multidisciplinare (poesia, musica, arti figurative, recitazione) legato al tema annualmente proposto dal MAECI.

Dal luglio 2015 il Comitato di Roma si è costituito in Associazione senza fini di lucro con propria autonomia fiscale, collegata alla Sede Centrale della Società attraverso una “Convenzione di affiliazione che assicura la piena identità di intenti e promuove feconde sinergie tra le due parti.
La sua nuova denominazione è, infatti, “Società Dante Alighieri – Comitato di Roma”.